Maggio 2024

ENOVITIS IN CAMPO: ANNUNCIATI I VINCITORI DELL’INNOVATION CHALLENGE 2024

I vincitori saranno premiati il prossimo 12 giugno durante la cerimonia inaugurale della 18^ edizione di Enovitis in campo, in programma fino al giorno seguente presso l’azienda agricola Agrivar di Palazzo di Varignana (Castel San Pietro Terme – BO)

ENOVITIS IN CAMPO: ANNUNCIATI I VINCITORI DELL’INNOVATION CHALLENGE 2024

(Varignana, Castel San Pietro Terme – BO, 27 maggio 2024). È una viticoltura sempre più digitalizzata e adattiva quella fotografata dall’Innovation Challenge Lucio Mastroberardino 2024, il concorso di Enovitis in campo che ogni anno, in occasione della rassegna dinamica di Unione Italiana Vini dedicata proprio alle macchine e attrezzature da vigneto, seleziona le più interessanti novità e soluzioni per progresso tecnico, efficienza e funzionalità, sostenibilità, praticità, impatto ambientale e qualità del lavoro.

Automazione, precisione e gestione “just in time” sono infatti il minimo comune denominatore tra le proposte vincitrici, che si distinguono in “Technology Innovation Award”, il riconoscimento assegnato alle opere che vantano significativi elementi di progresso per diversi parametri qualitativi, e “New Technology”, riservato a tecnologie, macchine o prodotti che si sono distinti per almeno uno dei parametri di valutazione previsti nel regolamento del concorso. A questi si aggiunge, come novità dell’edizione 2024, l’inedito “Green Innovation Award”, una menzione per le opere che presentano caratteristiche specifiche che consentono di ottenere miglioramenti in uno o più dei seguenti obiettivi ambientali della tassonomia verde, in coerenza con le definizioni previste dal regolamento Ue 2020/852 del 18 giugno 2020: mitigazione climatica, economia circolare, consumi idrici e conservazione e miglioramento della fertilità del suolo.

I vincitori saranno premiati il prossimo 12 giugno durante la cerimonia inaugurale della 18^ edizione di Enovitis in campo, in programma fino al giorno seguente presso presso l’azienda agricola Agrivar di Palazzo di Varignana (Castel San Pietro Terme – BO).

A guadagnarsi il “Technology Innovation Award”, l’app per agricoltura digitale “iAgro” di Agrobit e “SNIPER” di Topcon Positioning Italy, un sistema di controllo dell’irrorazione a rateo variabile. Si posizionano invece tra le “New Technology” il “FieldView Spray kit” di Bayer CropScience, uno strumento per gestire al meglio la distribuzione dei prodotti fitosanitari in campo; “Ecodian® LB” di Gea, diffusore di feromone a forma di filo per la distrazione sessuale della Tignoletta; il “Dropsight®” di METOS® Italia, uno strumento per misurare l’efficienza di distribuzione del formulato sulle superfici naturali delle piante; il “Palo Eclipse” e la “Pinna per palo Infinity” del Mollificio Bortolussi – Vignetinox; e l’atomizzatore “Typhoon TL” di Ricosma. Lavorano infine sulla gestione irrigua i primi due premiati per il “Green Innovation Award”: “xIdro Irrigazione Automatica” di XFarm Technologies e “Tempus® Air” di I.S.E. (The Toro Company).

 

Di seguito le motivazioni tecniche che hanno portato all’assegnazione dei riconoscimenti.

MOTIVAZIONI

TECHNOLOGY INNOVATION AWARD

AGROBIT: IAGRO

Il premio Technology Innovation Award viene riconosciuto alla proposta IAGRO della Società AGROBIT per la originalità del sistema che dà informazioni puntuali sulle viti utilizzando lo smartphone in combinazione con algoritmi di Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata, Computer Vision. L’app IAGRO genera una immagine digitale della pianta che viene analizzata in rete internet per ottenere mappe di sviluppo della vegetazione utili a determinare il volume di miscela ottimale da applicare nel rispetto della copertura fitoiatrica, della riduzione dei prodotti fitosanitari e dell’acqua impiegata. Rappresenta uno strumento accessibile a professionisti e aziende, rendendo concreto l’uso di tecnologie di digitalizzazione avanzata per la gestione ottimale delle pratiche di difesa della vite.

 

TOPCON POSITIONING ITALY: SNIPER SISTEMA DI IRRORAZIONE

Il premio Technology Innovation Award viene riconosciuto alla proposta SNIPER della Società TOPCON per l’originalità del kit di controllo della irrorazione a rateo variabile che può essere applicato a qualsiasi irroratrice impiegata in vigneto e frutteto. Il sistema permette l’applicazione della soluzione di agrofarmaci in funzione del volume della chioma da trattare ed è stato validato in sperimentazioni coordinate da CREA e Università in diverse aziende vitivinicole di pregio, con irroratrici diverse. Apprezzabile la riduzione di prodotti fitosanitari e acqua, la riduzione dei tempi operativi per i minori rifornimenti e la tracciabilità digitale dei volumi di miscela applicati. Il sistema è adottato su macchine nuove da importanti produttori di macchine irroratrici.

 

NEW TECHNOLOGY

BAYER CROPSCIENCE: FieldView SprayKit

In collaborazione con il gruppo bulgaro NIK, Bayer ha messo a punto “FieldView Spray”, un kit applicabile anche agli atomizzatori già in uso, che monitora in tempo reale la quantità di fitofarmaco distribuito, tramite l’integrazione di una serie di flussimetri per ogni sezione della macchina irroratrice. I dati raccolti sono poi analizzati tramite una piattaforma digitale dedicata, in modo da impostare l’irrorazione per una distribuzione in linea con la più alta sostenibilità ambientale ed economica.

 

GEA: Ecodian® LB

In viticoltura la tecnica del disorientamento (distrazione sessuale) nei confronti della Tignoletta della vite può essere attuata anche mediante  l’utilizzo di Ecodian® LB,  costituito da un filo diffusore a basso dosaggio di feromone, realizzato in plastica biodegradabile  (a base di amido di mais) che non rilascia microplastiche nell’ambiente, e che tramite l’aggiunta di un secondo strato di rivestimento fatto in (Mater-Bi®), permette di migliorare la curva di rilascio del feromone, consentendo un significativo allungamento della durata in campo.  Può essere utilizzato in ambienti difficili contraddistinti da appezzamenti piccoli, irregolari e/o in pendenza, ove non è possibile impiegare con successo la tecnica della confusione sessuale. È un prodotto a bassa dose di principio attivo, ecocompatibile e utilizzabile in agricoltura biologica. La caratteristica sagoma a filo permette inoltre un’applicazione in campo facile e veloce.

 

METOS ITALIA: Dropsight®

Dropsight®, integrando il laboratorio Leaflab, l’uso di un tracciante UV, da miscelare in acqua, e la fotocamera di uno smartphone, consente, tramite un’app dedicata, di valutare qualitativamente la distribuzione della miscela utilizzata per i trattamenti antiparassitari, e di conseguenza di verificare la taratura della macchina irroratrice. A differenza della metodologia basata sull’uso di lampade UV che devono necessariamente essere effettuate di notte, la camera oscura Leaflab con luce UV permette di effettuare le prove in qualsiasi momento, rendendo il lavoro di verifica della taratura delle irroratrici più compatibile con l’organizzazione del lavoro aziendale. L’opera rappresenta una nuova tecnologia che va nella direzione della riduzione degli input negli interventi di campo.

 

MOLLIFICIO BORTOLUSSI – VIGNETINOX: Palo Eclipse + Pinna per palo Infinity

Il Mollificio Bortolussi ha messo a punto due soluzioni che, combinate, agevolano l’impianto e la gestione della struttura di sostegno della vite allevata a spalliera:

palo intermedio Eclipse: la sezione ovale chiusa in acciaio inox da 60×40 mm evidenzia un’elevata resistenza alle sollecitazioni torsionali, che si traduce in un’ottima stabilità. La clip dedicata, ora inseribile senza uso di attrezzi in tutte le asole poste nelle gole laterali, permette un’ampia flessibilità nel posizionamento verticale dei fili;

Palo di testata Infinity: in alternativa ai metodi di ancoraggio tradizionali con funi e tiranti, sotto la piastra anti-sfondamento sono avvitate due coppie di robuste “pinne”, per una completa stabilità del palo nel terreno. Ciò libera spazio a fine filare, per la messa a dimora di più piante o per una miglior manovrabilità delle macchine in capezzagna. L’ampia superficie delle pinne contrasta efficacemente la forza di trazione generata dal peso della vegetazione e dal vento.

 

RICOSMA: Typhoon TL

Typhoon TL di Ricosma è un atomizzatore per trattamenti di vigneti a spalliera che si distingue per due particolarità:

diffusori rettilinei a lama d’aria, assimilabili nella forma e nel concetto alle maniche ad aria adottate sulle barre irroratrici, inclinabili fino a 15° per meglio adattarsi al profilo della vegetazione; ciò garantisce un flusso uniforme sull’intera altezza di irrorazione, senza le inevitabili turbolenze generate dalle ventole assiali. Tale ottimizzazione comporta una portata dell’aria fino a 23000 m³/h, con una copertura ottimale della vegetazione, ma un minor impegno di potenza, grazie anche all’adozione di un ventilatore centrifugo da soli 560 mm di diametro; scatola di trasmissione del moto alla pompa con doppio rinvio angolare a 90°, che permette all’albero cardanico di lavorare costantemente in asse (quindi senza la necessità di giunti omocinetici), anche per angoli di sterzata prossimi a 90°.

 

GREEN INNOVATION AWARD

XFARM TECHNOLOGIES: xIdro Irrigazione Automatica

Il sistema XFarm per la gestione irrigua permette in tempo reale di consultare i dati storici, conoscere la propria situazione puntuale di umidità, tramite l’abbinamento ad idonei sensori, e tramite collegamento ai DSS prevedere e programmare l’attività irrigua. I punti di forza sono l’applicazione intuitiva e l’adattabilità a tutti gli impianti di irrigazione creando un utile strumento facile ed economicamente sostenibile per attuare una buona strategia di risparmio idrico, in coerenza con i requisiti del Green Technology Award. La gestione del sistema da remoto garantisce efficienza e praticità nell’utilizzo che può essere svolto contemporaneamente in più siti anche molto differenti e distanti tra loro. Il sistema costituito da una parte hardware e una software garantisce una gestione a tutto tondo comprensiva anche di eventuali alert in caso di malfunzionamento.

 

I.S.E. (THE TORO COMPANY) TEMPUS® AIR

Il Sistema TORO Tempus Air è un sistema automatizzato di gestione e controllo per impianto irriguo. Il sistema proposto gestisce e mette a confronto dati provenienti da immagini satellitari di indice vegetativo, dati agronomici e climatici rilevati in campo e dati previsionali di ETP. Il sistema è dotato di sensoristica di impianto e sensoristica di campo e permette di programmazione la gestione irrigua ed eventualmente di fertilizzazione calibrata sull’effettiva necessità e sviluppo vegetativo. Il sistema in coerenza con i requisiti del Green Technology Award supporta il viticoltore ad evitare sprechi di risorse idriche e sostanze chimiche fertilizzanti e dunque in ultima analisi contribuisce a mantenere risorsa idrica e fertilità del suolo. Tempus® Air è un sistema completo in tutte le sue componenti ed è alimentato a batteria ed energia solare e non necessita cablaggi.

Per informazioni e programma aggiornato: http://www.enovitisincampo.it/