person_outline
search

Il Garda è la meta turistica 2019 per Wine Enthusiast

Qual è il territorio italiano del vino imperdibile come destinazione nel 2019? La rivista Wine Enthusiast non ha dubbi: il Garda.

E’ di alcuni giorni fa la segnalazione pubblicata sul sito www.winemag.com nella rubrica Travel. Il servizio è dedicato alle dieci destinazioni nel mondo suggerite nell’anno appena iniziato. Kerin O’Keefe, autrice dell’articolo dedicato al Garda, elenca e descrive vini e vitigni. Il rosso Bardolino, il rosato Chiaretto, i bianchi Lugana e Custoza sono proposti quali attrattori forti di un’area produttiva presentata sul podio alla pari delle seguenti mete: Seattle – Washington, Beaujolais – Francia, Lisbona – Portogallo, Bangkok – Tailandia, Lavaux – Svizzera, Tessalonica – Grecia, Maipo Valley – Cile, Tasmania – Australia e Temecula Valley – California. Un’affermazione importante per la zona del Garda e una consacrazione quale “emergente” in modo sempre più deciso nel panorama non soltanto italiano ma ormai anche internazionale. Storia enologica e tradizioni di lunga data, scelte produttive e comunicazione innovativa e professionale completano il brand “Garda”. L’articolo non si limita, però, soltanto a descrivere vini e vitigni, ma scende nel dettaglio di suggerimenti del cosa assaggiare, delle aziende da visitare, degli abbinamenti nella ristorazione e del dove soggiornare, con riferimenti anche alle attività praticabili e delle particolarità ambientali e monumentali. Un esempio di quel “turismo integrato” spesso evocato, non sempre attuato, che il Garda è riuscito evidentemente invece a organizzare e a mettere in moto, come il riconoscimento di Wine Enthusiast dimostra.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy Cookie Policy
×