person_outline
search

Rosé Revolution

L’Italia del vino non conosce barriere, soprattutto se il vino è autoctono ed è rosé. Lo dimostra quella che nella zona di Bardolino hanno chiamato dal 2014 “Rosé revolution”, nome che, quattro anni dopo e fatte le debite distinzioni di contenuto, potrebbe calzare al Patto sottoscritto da cinque Consorzi italiani sotto il segno del Rosato...

Scarica il pdf dell'articolo

Scarica la rivista in formato PDF cliccando qui e scegliendo la voce DOWNLOAD in alto a destra. In questa sezione troverai tutti i numeri di Millevigne in formato PDF. Se non sei abbonato dovrai sottoscrivere un abbonamento annuale.

Privacy Policy Cookie Policy
×