Ottobre 2020

ISIOX®, per l’ottimizzazione dei gas disciolti nel vino

Una tecnologia dalle molte applicazioni utili.

ISIOX®, per l’ottimizzazione dei gas disciolti nel vino
L’impiego di ISIOX durante l’imbottigliamento permette di regolare le concentrazioni dei gas, mantenendo la struttura e gli aromi del vino

ISIOX (www.tebaldi.it) è il sistema innovativo prodotto in Italia che permette di ottimizzare i gas nel vino in modo semplice e non invasivo, con applicazioni in grado di gestire il contenuto di O2 e di CO2 in qualsiasi momento del processo di elaborazione mantenendo struttura e aromi. ISIOX è utile quando: il mercato impone livelli precisi di CO2 diversi a seconda del paese di destinazione; si vuole modificare la concentrazione di ossigeno e anidride carbonica nel vino senza strippaggio; si vuole ridurre la quantità di anidride solforosa all’imbottigliamento; nei casi di confezionamento morbido come tetrapack e bag in box.

ISIOX® riesce a:

  • Sottrarre ossigeno dai vini in lavorazione e preimbottigliamento, migliorandone la shelf life.
  • Sottrarre acido solfidrico e metilmercaptano, responsabile di sentori di riduzione che talvolta affliggono l’espressione aromatica di alcuni vini, anche dopo la presa di spuma.
  • Regolare sia in senso diminutivo che aumentativo il contenuto di anidride carbonica disciolta nei vini tranquilli.

Questa ultima opzione sta riscontrando notevole interesse tra i nostri clienti in Italia ed all’estero, complice una recente tendenza che vede specifiche richieste in materia di contenuto di CO2 da parte dei grandi acquirenti. Con la tecnologia ISIOX® è possibile personalizzare tale valore differenziandolo mercato per mercato (notoriamente i tedeschi amano più CO2 degli americani, ad esempio), arrivando a poter offrire una personalizzazione anche stagionalizzata per i vini ad alta rotazione (più ricchi di CO2 nelle stagioni calde, meno in quelle fredde) a tutto vantaggio della cosiddetta “beva”.

È inoltre possibile regolare in modo uniforme e preciso la pressione in bottiglia, adeguandola a necessità di mercato (es. accise sui vini frizzanti) o tecnologiche (es. scoppio bottiglie in vetro leggero di vini spumanti).

Novità: Diminuzione dell’aldeide acetica: recenti studi rivelano che il trattamento con ISIOX® produce inoltre una significativa diminuzione nella concentrazione dell’aldeide acetica nei vini.

Su richiesta possono essere studiate esecuzioni personalizzate (portata e ingombro).

Ad oggi abbiamo raggiunto 110 referenze di ISIOX® in tutta Italia, di questo tipo è il sistema più referenziato in commercio.

Per prenotare un test in cantina contattare Tebaldi srl www.tebaldi.ittebaldi@tebaldi.it