Sommario

03 / 2015

Articolo non disponibile online Acquista o abbonati

Viticoltura

Il Gewurztraminer

Di Riccardo Castaldi Dicembre 2019

È sicuramente un vitigno molto antico, sulla cui origine si sta facendo chiarezza in questa anni grazie alle ricerche condotte da José Vouillamoz dell’Università di Neuchatel e da Maria Stella Grando della Fondazione Mach di San Michele all’Adige. L’ipotesi al momento più accreditata è che il Gewürztraminer derivi da una mutazione del Savagnin e che sia strettamente imparentato con i Pinot e con lo Chardonnay.

Leggi l'articolo

Articolo non disponibile online Acquista o abbonati

Viticoltura

Meglio cingoli o pneumatici?

Di Davide Giordano Dicembre 2019

Se l’evoluzione tecnica dei trattori non ha mai conosciuto soste, soprattutto negli ultimi anni, anche lo sviluppo degli organi propulsivi è andato di pari passo. Non sono più semplicemente finalizzati a trasmettere a terra la potenza del trattore in termini di trazione, ma sono ormai diventati anche dispositivi per ridurre i consumi di combustibile, aumentare il comfort in cabina e contenere il compattamento.

Leggi l'articolo

Articolo non disponibile online Acquista o abbonati

Economia

Controllo qualità al conferimento

Di Maurizio Gily Dicembre 2019

Il modo in cui una cantina cooperativa, o un’industria, retribuisce le uve appartenenti a una data categoria (per esempio a una DOP) in base alle loro caratteristiche compositive e sanitarie (ma anche al rispetto di regole di produzione, in particolare i massimali dei disciplinari) è un nodo strategico fondamentale della politica di prodotto dell’azienda: infatti non incide soltanto sul reddito del viticoltore in quell’anno, ma soprattutto sulle sue scelte di medio e lungo periodo.

Leggi l'articolo

Articolo non disponibile online Acquista o abbonati

Economia

Innovazione in vigneto e in cantina

Di Francesco Minetti Dicembre 2019

Droni, sensori, software a intelligenza artificiale, viticoltura di precisione. Analisi in tempo reale dei dati, chip per l’autenticazione e la tracciabilità e riconoscimento visivo del sughero. E ancora: membrane sintetiche per la microossigenazione e algoritmi per calcolare la perfetta maturazione delle uve. Chi ancora pensa che la filiera del vino sia un’attività tradizionale e poco propensa all’innovazione farebbe meglio a ricredersi.

Leggi l'articolo