Amarone della Valpolicella, la sfida del cambio stilistico