Maggio 2024

Uno strumento online per supportare i viticoltori nella viticoltura rigenerativa

La RV Guide è uno strumento di autovalutazione per aiutare i viticoltori nella scelta e la valutazione delle pratiche rigenerative in vigneto

Uno strumento online per supportare i viticoltori nella viticoltura rigenerativa

Fonte: CS RVF- 22.05.24, Londra, Regno Unito

 La Regenerative Viticulture Foundation (Fondazione per la Viticoltura Rigenerativa) (RVF) è un’organizzazione no profit registrata e dedicata a creare un futuro sostenibile per i vigneti, i coltivatori e il pianeta, nata con lo scopo di studiare e comunicare le pratiche di viticoltura rigenerativa e di guidare i produttori nella loro adozione. La Fondazione, nel cui Consiglio di amministrazione siedono rappresentanti provenienti da Regno Unito, Danimarca, Francia e USA, è allineata con altre organizzazioni no profit come The Porto Protocol, l’International Wineries for Climate Action, il Sustainable Wine Roundtablee la Associación Viticultura Regenerativa.

Negli ultimi giorni la RVF ha lanciato la RV Guide, la guida alla Viticoltura Rigenerativa, uno strumento di autovalutazione online per aiutare i viticoltori a riconoscere le buone pratiche che già adottano nei loro vigneti, valutare il loro livello di integrazione e scoprire nuove pratiche. La RV Guide include informazioni e risorse su 16 pratiche che la RVF considera utili per coltivare le viti in modo rigenerativo, con un focus sulle attività basate più sul reintegro e il recupero più che sull’estrazione e lo sfruttamento:

  1. Monitoraggio della salute del suolo
  2. Materia organica del suolo
  3. Lavorazione tra le file
  4. Lavorazione sotto le viti
  5. Decompattazione
  6. Copertura del suolo/terreno
  7. Colture di copertura
  8. Fertilità/nutrizione delle viti e compostaggio
  9. Integrazione degli animali
  10. Uso dell’acqua
  11. Uso di erbicidi
  12. Controllo fungino
  13. Controllo degli insetti
  14. Biodiversità
  15. Agroforestazione
  16. Progettazione dell’ecosistema

La RV Guide si presenta sotto forma di un questionario in cui i viticoltori valutano quanto si sentono sicuri nella loro capacità di implementare ciascuna delle pratiche, e i dati forniti consentono alla RVF di analizzare i fabbisogni di supporto per i viticoltori per indirizzare al meglio le risorse.

Stephen Cronk, presidente della Regenerative Viticulture Foundation

“L’interesse per la viticoltura rigenerativa è esploso nell’ultimo anno o giù di lì, con sempre più rivenditori che aderiscono e aiutano a stimolare la domanda” afferma Stephen Cronk, presidente della RVF, “Stiamo scoprendo che il modo migliore per imparare come implementare una pratica è costruire reti di supporto locali o comunità, quindi attraverso la RV Guide,miriamo a connettere i viticoltori in diverse fasi del loro percorso rigenerativo e permettere loro di condividere le loro conoscenze.” Attraverso la RV Guide, i viticoltori possono anche essere inclusi in una mappa di produttori interessati alle pratiche rigenerative, da coloro che stanno appena iniziando a interessarsi alla coltivazione rigenerativa, a quelli che hanno molta esperienza. I vigneti possono quindi essere filtrati per pratica e regione e consultati da tutti cloro che sono alla ricerca di soluzioni ed esempi concreti di buone pratiche. Solo durante la fase di beta testing, la RV Guide è stata accessibile da 200 utenti individuali tra cui produttori di vino, viticoltori e consulenti di viticoltura rigenerativa, che hanno registrato 120 vigneti nella mappa.